Migliorare il Posizionamento su Google

//Migliorare il Posizionamento su Google

Migliorare il Posizionamento su Google

Essere in prima pagina su Google è uno degli obiettivi di tutte le aziende.

Un buon posizionamento permette di ottenere un maggior numero di visite, contatti e vendite all’interno del sito web.

Sfortunatamente ottenere uno tra i primi posti sul motore di ricerca più utilizzato al mondo non è così semplice come si tende a pensare. Google, per conto dei suoi utenti, pretende che i siti web in prima pagina si preoccupino di fornire un’esperienza utente indimenticabile.

È quindi necessario che le aziende ottimizzino i loro e-commerce e siti per avvicinarsi il più possibile all’aspettativa degli utenti.

In questa guida cercheremo di fare chiarezza sui passaggi da seguire per raggiungere il nostro obiettivo: Migliorare il posizionamento su Google.

Come Indicizzare un Sito su Google

Il miglioramento della presenza sui motori di ricerca è un processo lungo e tortuoso ed il primo punto su cui concentrarsi è quello di far sapere a Google (o chi per lui) qual’è il sito web aziendale.

Ogni giorno migliaia di siti web nascono ed altrettanti spariscono.

Sperare che il motore di ricerca si accorga della tua azienda da solo non è possibile… Possiamo però dargli una piccola indicazione, segnalandogli le pagine del sito, così che possa raggiungerci facilmente.

In effetti il posizionamento parte proprio da qui, dall’indicizzazione.

GoogleBot

Senza una corretta segnalazione non si può pensare di essere inseriti ai primi posti nelle ricerche degli utenti.

La prima vera attività è quindi quella di segnalare la sitemap (la mappa di tutte le pagine del sito) al motore di ricerca, attraverso gli strumenti che mette a disposizione degli utenti.

Ad esempio Google permette di farlo attraverso la Google Search Console.

ATTENZIONE:

Segnalare le pagine non comporta nessun tipo di posizionamento. Permette di essere inseriti nel suo database in modo che successivamente possa prendere in considerazione le pagine del sito e proporle agli utenti.

Fare SEO sul Sito Web

L’ottimizzazione per i motori di ricerca (SEO) è l’attività che deve essere svolta, sia all’interno che all’esterno del sito web, per:

  1. Migliorare l’esperienza utente
  2. Migliorare il traffico in entrata sul sito
  3. Aumentare l’autorevolezza e l’affidabilità del sito web

Questi 3 obiettivi hanno un’importante variabile comune:

l’utente.

Non è un caso che da qualche anno a questa parte tutta l’attenzione delle aziende si sia spostata verso il cliente.

migliorare il posizionamento su google - user experience

Anche Google & Co. prestano molta attenzione a come si trovano i loro utenti all’interno dei siti consigliati – un sito che fa scappare i visitatori non dovrà essere consigliato.

Ma come si fa SEO su un sito web?

Prima di tutto è necessario agevolare l’utente nella navigazione creando siti web user-friendly in grado di accogliere gli internauti.

Immagina di arrivare in un sito dove le pagine caricano in 10 secondi…

Ogni passaggio da un prodotto ad un altro comporta un’attesa che all’utente sembra interminabile. Oppure le pagine vengono segnalate non sicure dal browser.

sito web non sicuro

Tu continueresti a navigare? Penso di conoscere già la risposta.

In seconda battuta sarà necessario ottimizzare le proprie pagine per rispondere alle domande degli utenti. Ogni volta che effettui una ricerca su Google stai di fatto cercando una risposta ad un quesito.

Il motore di ricerca lo sa, il suo obiettivo è quello di risponderti nel miglior modo possibile. Cercherà infatti di individuare nel suo archivio un elenco di siti che siano in grado di rispondere alla tua ricerca.

Per salire di posizione nella SERP di Google sarà quindi necessario ottimizzare le pagine del sito web in modo da soddisfare la ricerca dell’utente.

Migliorare l’Autorità del Dominio

Ottimizzare le pagine del sito non basta.

Non ti fideresti mai di uno sconosciuto che tenta di venderti un prodotto/servizio senza alcun tipo di referenze.

Sul web funziona allo stesso modo.

Per risultare affidabile agli occhi degli utenti (e del motore di ricerca) un sito deve assolutamente avere delle referenze esterne:  i link.

link building

Attenzione però! Non basta avere un collegamento di qualsiasi tipo verso le pagine del sito per apparire più autorevoli su internet.

È necessario essere consigliati da qualcuno di altrettanto autorevole e che lavori nella stessa nicchia di mercato.

Essere consigliati dall’esperto di settore ha sicuramente molto più valore che essere consigliati dal primo che capita, non trovi?

La regola d’oro è: pochi link ma da fonti autorevoli

Verifica il Tuo Posizionamento

La nostra guida scaricabile contiene tutte le best practices per migliorare il posizionamento su Google.

Ma sarà necessario analizzare e monitorare eventuali miglioramenti o peggioramenti sulla ricerca di Google per capire se le attività che hai fatto fino ad ora hanno portato dei risultati.

Il modo migliore per valutare l’efficacia delle azioni messe in atto è monitorare costantemente la Search Console.

Google ci permette di visualizzare l’andamento del sito web all’interno delle ricerche degli utenti in modo totalmente gratuito.

migliorare il posizionamento seo

Il nostro consiglio è di monitorare il posizionamento del sito web dopo ogni modifica in modo da capire se ci si è mossi nella direzione giusta.

Concludendo…

Migliorare il posizionamento su Google non è un lavoro semplice e richiede molto tempo prima di poter ottenere risultati soddisfacenti.

La cosa più importante da tenere a mente è che l’obiettivo del motore di ricerca è quello di fornire la miglior esperienza possibile agli internauti, in modo che continuino ad utilizzare i suoi servizi.

Ottimizzare il proprio sito web significa, tra le molte cose, rispondere alle domande degli utenti e rendere la loro navigazione fluida e confortevole.

Il mondo del web sta evolvendo mettendo al centro di tutto l’utente. Se la tua azienda non lo ha ancora fatto sta regalando tantissimi clienti ai diretti concorrenti senza saperlo.

Esiste però una soluzione… 😉

Inizia subito a migliorare il tuo posizionamento, contattaci ora!

CONTATTACI ORA

Classe 1992. Il più giovane componente della squadra ab studio si occupa di Strategie Web Marketing, SEO e SEM, sia come consulente che come formatore. Appassionato di Web, di programmazione e di Arti Marziali, Francesco gestisce un blog personale divulgativo su SEO e Web Marketing, per aiutare chi è alle prime armi ad approcciare queste pratiche nel modo migliore. Il suo obiettivo personale? Non scendere mai sotto le 200 schede aperte nel browser. La sua mania? Curiosare nel codice e sperimentare snippet sempre nuovi. Non c’è che dire, il ragazzo ama il rischio.

2018-04-03T13:01:16+00:00 3, aprile, 2018|Categorie: SEO|