Hosting per la tua azienda, il migliore per il SEO

/, Wordpress/Hosting per la tua azienda, il migliore per il SEO

Hosting per la tua azienda, il migliore per il SEO

Una volta scelto il dominio, l’hosting è il fondamento per la costruzione del tuo sito web.

L’hosting è lo spazio su server con risorse condivise o dedicate che accoglie file, database e servizi che consentono al tuo sito web di essere ed essere raggiungibile.

Occorre molta attenzione nella scelta dell’hosting, perché un hosting non performante può causare problemi quali:

  • lentezza nel raggiungimento del sito: con la conseguenza del perdere clienti e scendere nella SERP di Google.
  • pagine non raggiungibili: durante i picchi di traffico il tuo sito potrebbe non rispondere più ed essere inaccessibile ai tuoi utenti impossibilitati a vedere i tuoi contenuti.
  • virus, malware, attacchi hacker: se l’hosting non ha sistemi di difesa adeguati, potresti ritrovarti il sito bloccato.
  • non avere una assistenza particolarmente presente: in caso di problemi potresti avere l’ulteriore problema di non ricevere assistenza in tempi celeri.
  • perdita di dati: se l’hosting non prevede backup recenti oppure mantiene solo la copia delle ultime 24h, ma tu hai la necessità di ripristinare una versione precedente, devi ricostruire tutto ciò che hai perso.
  • Incompatibilità con aggiornamenti di WordPress: l’infrastruttura potrebbe non supportare le nuove versioni installate per impossibilità di modificare la configurazione PHP, costringendoti a contattare l’assistenza, che, se è quella di cui abbiamo detto sopra… farà certamente perdere tempo prezioso.

 

Il punto di partenza è il tuo business

Il punto di partenza su cui riflettere nella scelta di un hosting è una sola anche se duplice: che azienda hai e quindi quali sono le tue esigenze. 

Tra un blog, un e-commerce, un sito vetrina di un artigiano locale, e il sito di una azienda dal respiro globale che riceve visitatori da tutto il mondo c’è una differenza enorme quanto a traffico generato, banda necessaria (GB/mese), piattaforma, servizi, gestione utenti e hardware.

hosting veloce per la tua azienda

Il sito di una piccola attività locale con poche pagine che ha semplicemente la necessità di essere presente e visibile sul web e che avrà, probabilmente, un pubblico piuttosto circoscritto, non avrà la necessità di chissà quali risorse in termini di CPU, banda, spazio su disco e RAM.

Se invece la tua necessità è quella di implementare un e-commerce multilingua, prevedendo decine di migliaia di utenti al giorno da tutto il mondo, beh allora le tue esigenze saranno radicalmente differenti: supporto e compatibilità per piattaforme come WooCommerce, WordPress Multisito…, CDN per ottimizzare il caricamento delle pagine in qualsiasi paese, hosting server dedicato scalabile in termini di RAM, CPU e capacità del disco, possibilmente un SSD.

Hosting WordPress per la tua azienda

Hosting Condiviso

Il tuo sito è installato su un server assieme a tanti alti altri siti e condivide con questi lo stesso hardware e la stessa banda. Spesso viene scelta come soluzione iniziale per chi si affaccia sul web per la prima volta in quanto è la soluzione più economica.

PRO: economico, molto economico…

CONTRO: economico, molto economico… Sì, è sia un pro che un contro. Ti diranno “banda illimitata”, “ram illimitata”, “Cpu illimitata”… tutte balle… Raggiunto un certo carico, i tempi di risposta saranno interminabili e sarà impossibile visitare il tuo sito.
Le performance sono limitate e molto, condizionate dai domini con cui condividiamo l’hosting e possono variare drasticamente da un momento all’altro. Le prestazioni sono nettamente inferiori alle altre soluzioni. Raramente prevede una banda minima garantita.

 

Hosting su server virtuale VPS

Il server in questo caso è ospitato solo da te, ma all’interno di una infrastruttura dove ci sono altri server virtuali. La macchina fisica è una, con tanti server virtuali con risorse bilanciate e delimitate dal piano hosting vps acquistato. Non avrai quindi a disposizione una “macchina” fisica, ma uno spazio all’interno di un datacenter (vedi server) isolato da tutti gli altri domini. Ma le risorse a disposizione saranno solo tue.

PRO: Caratteristiche e risorse decisamente migliori rispetto all’hosting condiviso. Avrai maggior chiarezza quanto alle risorse che avrai a disposizione. È scalabile, ovvero per il fornitore fare l’upgrade della tua macchina e aumentare le risorse a tua disposizione secondo le tue esigenze sarà molto semplice perché non serve un intervento “fisico” sul server bensì solo una modifica dei parametri.
Ottima affidabilità in quanto, in caso di problemi, ripristinare completamente un server è semplice e rapido, possono bastare un paio click.

CONTRO: più costoso.

Hosting su server dedicato

Con questa soluzione non devi necessariamente condividere niente con nessuno, il tuo server viene inserito in una macchina fisica dedicata tutta tua. Però qualsiasi esigenza che preveda una modifica alle caratteristiche della macchina prevederà l’intervento fisico di un tecnico.

PRO: performance leggermente migliori rispetto alle VPS (anche a parità di caratteristiche tecniche). I profili che prevedono server dedicati hanno caratteristiche mediamente migliori.

CONTRO: Molto costoso…decisamente molto costoso. In caso di necessità di upgrade serve acquistare hardware aggiuntivo e un tecnico che lo installi. Aumento dei costi e dei tempi di intervento rispetto alla soluzione VPS. Prima di scegliere questa soluzione assicurati di averne davvero bisogno.

Hosting di tipo Cloud

Questa è un’opportunità resa disponibile negli ultimi anni. È un miglioramento della soluzione con VPS. Il tuo server virtuale non risiede più su un datacenter o su un’infrastruttura ben precisa, ma viene spostato in base alle risorse richieste in termini di traffico, banda, disco, nel datacenter o nell’host più idoneo.

PRO: Soluzione più flessibile ed affidabile: alla duttilità della VPS aggiunge la sicurezza di avere un’infrastruttura distribuita su più datacenter, plastica. In caso di problemi, il tuo server verrà riattivato in brevissimo tempo su un datacenter alternativo. La tariffazione è legata alle risorse utilizzate ed è proporzionale al traffico generato, allo spazio disco occupato e alla potenza di calcolo sfruttata.

CONTRO: I costi di queste soluzioni sono ancora molto elevati e difficili da gestire. I listini sono spesso molto complessi e una ottimizzazione del sito in termini di CDN, Firewall, monitoraggio delle risorse potrebbe essere una questione da non sottovalutare. In caso di attacchi potrebbero generarsi picchi di carico e conseguentemente picchi di risorse e di spesa.

Cloud Hosting B2B per la tua azienda

 

I servizi da valutare per scegliere il miglior hosting

La scelta dell’hosting è fondamentale, tanto importante quanto complessa. Le offerte sono molte, molto articolate e spesso includono molte voci. Per scegliere in maniera consapevole è necessario capire cosa significano e quali sono quelle veramente importanti.

  • Uptime: 99,9% significa che l’hosting provider garantisce che il tuo sito sarà on line per almeno il 99,9% del tempo. Ogni minuto che il tuo sito sarà offline potrebbero essere visitatori persi.
  • Support / Assistenza: se il tuo sito non è un hobby ma legato a un’attività commerciale, avrai necessità di una risoluzione in tempi brevi. Cerca hosting che forniscano assistenza 24/7, ovvero, 24 ore al giorno 7 giorni su 7. Alcune aziende offrono supporto tramite chat per ottimizzare i tempi di presa in carico e risoluzione dei problemi.
  • Web space / Disk space / spazio disco: È necessario preventivare e prevedere quale potrà essere la mole di dati che dovrai gestire sul tuo sito.
  • SSD Storage / Dishi SSD: gli SSD sono dischi privi di parti meccaniche e infinitamente più performanti degli HDD. La velocità del tuo sito non dipenderà solo da questo parametro, ma sicuramente è una caratteristica importante. La velocità è un parametro fondamentale per il SEO e per migliorare la tua SERP.
  • Backup & Restore / Backup e ripristino: una volta messo online il sito, la tua primissima, fondamentale preoccupazione deve essere il backup. Devi evitare che il tuo sito vada perso. È vitale che il tuo hosting offra backup automatici giornalieri e ripristini in tempi rapidi. Confronta il numero di versioni che vengono mantenute sul datacenter del fornitore dell’hosting. Alcuni servizi arrivano fino a 30 copie giornaliere (questo è un servizio che potrebbe costarti davvero molto ma è vitale… altrimenti se perdi il sito devi rifarlo da capo). Non ti limitare a fare backup sullo stesso spazio dove ti viene offerto l’hosting. Avere più copie di backup in locale è essenziale. Inoltre, se il tuo sito è in WordPress, assicurati che chi che ti costruisce il sito faccia uso di backup incrementali (meno costosi in termini di risorse e molto, molto efficaci; di questo parleremo più approfonditamente nel prossimo articolo).
  • Hacking / protezione DDOS / Anti Virus-Malware: attacchi e problemi di questo tipo sono sempre più frequenti. Le piattaforme più diffuse sono sempre quelle più attaccate, WordPress in primis (un sito su tre è in WordPress). Un sistema di protezione fornito dall’hosting ti servirà sicuramente. Non risparmiare nemmeno su questo servizio. Eviterà fastidi notevoli oltre a perdite di traffico e di entrate.
  • Traffico mensile: i servizi di hostinga volte prefissano al tuo dominio un limite di GB mensili di banda in ricezione e invio.
    Quindi occorre valutare bene la base di utenti che si potrebbe avere in partenza e quella che si prevede di avere, in modo da scegliere l’opzione iniziale migliore e possibilmente scalabile in futuro.
  • Banda minima garantita: possibilmente affidati a un hostingche preveda una velocità minima garantita. È un parametro fondamentale per
    • SEO e SERP: Google sta dando sempre maggiore importanza alla velocità di caricamento delle pagine web e queste vengono premiate in termini di SERP.
    • Velocità = più utenti: più è rapida la navigazione sul tuo sito, più avrai possibilità di avere ancora più utenti. Non scapperanno da tempi di caricamento lumacheschi (nomalmente se il tuo sito impiega più di 4/6 secondi per essere caricato, avrai una ingente perdita di visitatori) navigheranno più volentieri tra le pagine del tuo sito e sarà un ulteriore spinta al tuo business.

Abbiamo mostrato quali sono i servizi necessari al tuo sito web per avere una imbarcazione solida che possa navigare nel grande oceano del web senza affondare alle prime difficoltà.

Nei prossimi articoli affronteremo l’altra faccia della medaglia per un sito solido e veloce: dopo le fondamenta, il palazzo. Parleremo di ottimizzazione del tuo sito in WordPress.

Il tuo sito web è ospitato su un buon hosting?

Ti serve supporto per decidere che tipologia di hosting scegliere?

Vuoi cambiare l’hosting su cui è ospitato il tuo sito web?

Oppure devi proprio partire da zero nella costruzione del tuo sito web?

Affidati ad abstudio. Offriamo pacchetti completi, dalla scelta del nome del dominio, la sua registrazione, l’hosting e la costruzione del tuo sito web, ottimizzazione SEO, campagne Google ADS…

Scrivici a info@abstudio.it

2019-06-13T13:26:16+00:00 13, giugno, 2019|Categorie: SEO, Wordpress|